• Facebook Social Icon
© 2012-2016 by Antonella Girelli - Ogni diritto sui contenuti del sito è riservato ai sensi della normativa vigente. La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione, totale o parziale, di tutto il materiale originale contenuto in questo sito (tra cui, a titolo esemplificativo e non esaustivo, i testi, le immagini, le elaborazioni grafiche) sono espressamente vietate in assenza di autorizzazione scritta.

La nostra attività è gratuita, ma se desideri sostenerci con un aiuto, l'utilizzeremo per l'acquisto di nuove attrezzature

Siamo a tua disposizione per informazioni e proposte di indagini

SORGA' PALAZZON DEL DIAVOLO

Il nostro Team ha svolto due diverse indagini nel Palazzon di Sorgà: la prima nel mese di maggio 2013 in collaborazione con il Gruppo Oltre la seconda nel mese di luglio 2013 in affiancamento con il Ghost Hunter Padova.
Si ringrazia entrambi per la  disponibilità e per gli importanti suggerimenti ,per noi infatti erano le prime indagini nel campo della ricerca Paranormale.
Non abbiamo riscontrato anomalie fotografiche ne anomalie degne di nota nei video.
Abbiamo però registrato alcune voci che dall'esame spettrografico risultano anomale

CASTELLO DI SALIZZOLE

Sopralluogo svolto dalle ore 15.00 alle ore 17.00 del giorno 15 luglio 2013

Il sopralluogo di ricerca presso CASTELLO DI SALIZZOLE è iniziato con l’annotazione su un “block notes”  di informazioni riguardanti il posizionamento delle attrezzature ed in aggiunta, sono state annotate anche le sensazioni avvertite dai padroni o equiparati dell’immobile e le sensazioni dei componenti del team. Numerose e svariate sono state le sensazioni avvertite nelle stanze, in particolare nella stanza della biblioteca è stata avvertita un' anomalia di conseguenza il team ha deciso di fare una sessione di metafonia all’interno della stanza ove poter registrare degli E.V.P. (electronic voice phenomena/fenomeni di voce elettronica)

CASTELLO DI SALIZZOLE - 2° INDAGINE

In data 08 novembre 2013 il team GHOST HUNTERS VERONA ha svolto un' indagine di completamento alla prima  svolta il 03 agosto 2013. Presente all’indagine oltre al gruppo era  il dott. Terenzio Mirandola, titolare del mobilificio Aldo Mirandola sito in Bovolone, il quale, per impegni precedentemente presi, ha dovuto abbandonare il castello prima della fine di suddetta indagine.

CASA PRIVATA PROVINCIA DI VERONA

In data 15 luglio 2013 il team GHOST HUNTERS VERONA ha svolto un sopralluogo per la ricerca di fenomeni apparentemente inspiegabili e per la scienza ritenuti paranormali,
Presso ABITAZIONE PRIVATA   Provincia di VERONA

CASA PRIVATA PROVINCIA DI VERONA - 2° INDAGINE

Nell'ottobre del 2013 il nostro team è stato contattato per svolgere un'indagine in un ex capannone industriale (attualmente utilizzato come piccola sala di registrazione).Il proprietario desiderava trovare una spiegazione ai numerosi eventi anomali che si verificavano (soprattutto nelle ore notturne) quali spostamento di oggetti, repentine variazioni di temperatura, voci bisbiglianti,  (la struttura è isolata da altre abitazioni) .

FORTE BELVEDERE GSCHWENT

il giorno 6 giugno 2014 il team del Ghost Hunters Verona si è recato presso la fortezza austro-ungarica di Lavarone, meglio nota come Forte Belvedere Gschwent, per svolgere un'indagine.
Arrivati verso le 18.00, dopo aver effettuato una rilevazione ambientale di eventuali presenze di campi elettromagnetici anomali,  abbiamo iniziato a posizionare le attrezzature (quattro telecamere ad infrarossi con dvr, registratori ad alta sensibilità, telecamera full spectrum) lasciando poi il Forte per circa due ore evitando così eventuali contaminazioni nelle registrazioni.

CASTELLO DI GUSCIOLA

Nel mese di settembre 2013 il team dei Ghost Hunters Verona si è recato a svolgere un'indagine presso una struttura chiamata "Castello di Gusciola" in provincia di ModenaDopo la consueta bonifica delle stanze con l'ausilio dei K2 per evidenziare l'eventuale presenza di campi magnetici, sono state posizionate le attrezzature (microfoni ad alta sensibilità, registratori, telecamere ad infrarossi collegate ad un Dvr) lasciando i locali vuoti per circa due ore.Al nostro ritorno verso le ore 23.00 è iniziata l'indagine vera e propria.Sono state scattate numerose foto fra le quali ne abbiamo estrapolate una,a nostro avviso,con anomalia.Anche a livello di registrazioni audio abbiamo evidenziato alcuni evp interessanti.

CASTELLO DI BEVILACQUA

In data 30 gennaio 2014 il team GHOST HUNTERS VERONA ha svolto un INDAGINE per la ricerca di fenomeni apparentemente inspiegabili e per la scienza ritenuti paranormali,

presso CASTELLO DI BEVILACQUA  Sito in BEVILACQUA Provincia di VERONA

Dalle ore 20:30 Alle ore 02:00. Il sopralluogo di ricerca presso CASTELLO DI BEVILACQUA è iniziato con l’annotazione su un “block notes”  di informazioni riguardanti il posizionamento delle attrezzature ed in aggiunta, sono state annotate anche le sensazioni avvertite dai padroni o equiparati dell’immobile e le sensazioni dei componenti del team. Numerose e svariate sono state le sensazioni avvertite nelle stanze, dove il team ha deciso di fare una sessione  ove poter registrare degli E.V.P. (electronic voice phenomena/fenomeni di voce elettronica)

CASTELLO DI BARDI

iL Team Ghv ha svolto tre indagini con tempistiche diverse all'interno della Fortezza .

Sono state montate telecamere ad infrarossi ad alta sensibilità con l'ausilio di sorgenti di radiazione infrarossa ,fotocamera full spectrum e fotocamera modificata in IR, registratori e microfoni ad alta sensibilità, sensori di movimento ,acquisizioni di possibili fluttuazioni del campo elettromagnetico mediante l'uso del K2.

Sono state effettuate rilevazioni sia a Castello chiuso e vuoto, sia cercando di rapportarsi con l’ambiente nel tentativo d' acquisire determinate informazioni che fanno riferimento alla “storia” di quel luogo.

LOCALE PUBBLICO PROVINCIA DI VERONA

Il Team del Ghost Hunters Verona è stato contattato dal proprietario di un locale pubblico della Provincia di Verona per svolgere un'indagine. Da molto tempo si verificavano strani avvenimenti anche negli orari di apertura, stranezze più volte segnalate persino dagli stessi clienti. iL locale originariamente era un'antica stazione di posta  ai tempi dei trasporti a trazione animale, era un luogo adibito a sosta temporanea dei corrieri, delle vetture private e delle diligenze che trasportavano persone, merci e corrispondenza, principalmente per effettuare il cambio dei cavalli. 

Durante la Seconda Guerra Mondiale aveva ospitato un Comando Nazista e voci di paese parlavano di alcune fucilazioni avvenute nel cortile interno.

Please reload

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now